Bad Brains

Bad Brains

1977, Washington D.C., entrano in scena come gruppo jazz fusion e pubblicano 4 anni dopo il primo album omonimo. Trasformisti e in perenne evoluzione sonora, i Bad Brains passano al reggae e punk veloce (il termine hardcore lo stavano ancora confezionando) con ballate dure e metalliche che si perdono in ritmi dub e downtempo per poi aggredire con rabbia. Divengono negli anni una band hardcore punk dal carattere unico e deciso tanto da venire annoverati tra i pionieri del genere, nonostante i componenti del gruppo rifiutino il termine hardcore per descrivere la propria musica.