BUTCHER BABIES

BUTCHER BABIES

La band si forma a Los Angeles nel 2009 e dopo aver guadagnato una discreta fama nella scena revival Metal del Sunset Strip firma nel 2012 un contratto con la Century Media Records. Il disco di debutto ‘Goliath’ (2013), prodotto da Josh Wilbur (Gojira, Lamb of God, Hatebreed) è seguito da ‘Take It Like A Man’ (2015) prodotto da Logan Mader (FFDP, Gojira, Soulfly). Reduci dal grande successo di queste due uscite, l’evoluzione dei Butcher Babies prosegue con con ‘Lilith’, terzo album in studio, pubblicato lo scorso 27 ottobre. Con ‘Lilith’, prodotto da Steve Evetts (Suicide Silence, Dillinger Escape Plan, The Cure), la band raggiunge una nuova maturità artistica, il risultato di una breve pausa servita per ricomporre le idee e trovare una nuova creatività. Il disco inizia con la prepotente ‘Burn the Straw Man’, un vero e proprio “pugno nei denti” e prosegue scivolando sulla sensualità di tracce come ‘Headspin’ e ‘The Huntsman’ con vocals più dolci e armoniche. Si può dire che l’intero album esplora tutto ciò che va dalle radici di libidine e sensualità fino all’aggressività thrash delle peripezie per cui i Butcher Babies sono riconosciuti e amati. Il successo della band è dovuto non solo alle pubblicazioni discografiche ma anche e soprattutto all’appeal delle loro esibizioni dal vivo. Questa loro grande forza gli ha permesso di esibirsi con grandi artisti della scena metal e hard rock internazionale tra cui Megadeth, Rob Zombie, Marilyn Manson, Five Finger Death Punch, Danzig, In This Moment, Cradle of Filth, Black Label Society e molti altri.i Butcher Babies  sono le frontwomen Heidi Shepherd e Carla Harvey il chitarrista Henry Flury, il bassista Jason Klein e il batterista Chase Brickenden.