gorguts

gorguts

I Gorguts, storica band death metal canadese, sono tornati sulle scene dopo quasi 10 anni di silenzio! E’ Luc Lemacy, la mente dietro il progetto, che ha deciso di tornare pubblicando  Colored Sands, un brano arrabbiato e furioso, suonato da una line up all star:  John Longstreath (Origin, Skinless), Colin Marston (Behold The Arctopus) e Kevin Hufnagel (Dysrhythmia).Poche band estreme  hanno un vero e proprio pedigree come i Gorguts, che sono nati agli albori del death metal creando una serie di album leggendari come “Considered Dead” (1991), il loro album di debutto, e il successivo “Erosion of Sanity” (1993), in cui si sono cimentati con suoni più tecnici e sperimentali.Dopo 5 anni di stop, Luc Lemay torna con una nuova line up, pubblicando l’acclamatissimo terzo album: “Obscura” (1998). A quel punto i Gorguts  si sono completamente trasformati in una delle più influenti band del death metal, rimanendo sempre impermeabili alle mode del momento, ed espandendo e ridefinendo i canoni del genere.Nel 2001 pubblicano un’altra pietra miliare: Lemay è l’unico rimasto della formazione originale ma il risultato è “From Wisdom to Hate” (2001) un disco dove i canadesi riescono a fondere l’approccio diretto e brutale dei primi album con gli arrangiamenti complessi e complicati di Obscura. Poco dopo il gruppo si prende un altro periodo di pausa a tempo indeterminato, lasciando che la loro eredità musicale venga raccolta da gruppi come Cryptopsy, Neuraxis e Beyond creation, e facendo della loro terra, il Quebec, il punto di riferimento del techincal death metal.Ora sono di nuovo in pista, pronti a farci ascoltare quel capolavoro metal che il mondo attende da danni. Tenetevi forte, o rischiate di essere travolti dalla tempesta di “Colored Sands”!