RISE OF THE UNDERGROUND TOUR ‘18

27 OTTOBRE 2018 | ROCK PLANET | PINARELLA DI CERVIA (RA)

Tornano in Italia i Life Of Agony per un’unica data!

La band di NYC si esibirà il prossimo autunno, il 27 ottobre 2018, presso il Rock Planet di Pinarella di Cervia (RA).

La tappa italiana farà parte del ‘Rise of the Underground Tour 2018’ che celebra i 25 anni dalla pubblicazione del debutto ‘River Runs Red’. Sarà un tour molto speciale, come confermato dal bassista Alan Robert:

Siamo molto grati ai nostri fan per averci seguito in tutti questi anni e vogliamo organizzare qualcosa di molto speciale per loro. Suoneremo alcuni pezzi che piaceranno molto ai vecchi fan, canzoni che non abbiamo mai suonato prima, e raggiungeremo alcune città in cui non ci esibiamo da più di dieci anni. Non si può battere l’energia dei piccoli club in cui suonavamo agli inizi, così abbiamo deciso di includere nel tour alcuni posti davvero intimi, assieme a venue più grosse, per poter ritrovare quella profonda connessione che c’è con i nostri fan più affezionati. Sarà un delirio!”

I Life Of Agony si sono fatti largo nella scena musicale di Brooklyn, New York, agli inizi degli anni ’90 con l’album di debutto ‘River Runs Red’ (1993, Roadrunner Records); con questo disco, perla del metal/crossover, nominato da Rolling Stone tra i ‘100 Greatest Metal Albums of All Time’ la band è riuscita a guadagnarsi sin dagli inizi un discreto seguito. Per più di due decadi i Life Of Agony hanno girato il globo in tour, condividendo palchi importanti con band come Metallica, Black Sabbath, Ozzy Osbourne, Foo Fighters e Red Hot Chili Peppers. Dal loro debutto ad oggi la band ha venduto più di un milione di dischi con cinque album all’attivo: ‘River Runs Red’ è stato seguito da ‘Ugly’ (1995) e ‘Sould Searching Sun’ (1997) prima che la band firmasse con la major Sony/Epic Records con la quale ha pubblicato, nel 2005, ‘Broken Valley’, prodotto Greg Fidelman (Slipknot, Metallica).
Lo scorso anno la band ha pubblicato ‘A Place Where There’s No More Pain’ con Napalm Records, disco prodotto da Matt Brown e Life Of Agony e masterizzato da Ted Jensen (Alice in Chains, Machine Head, Deftones). Il disco è stato accolto molto bene dalla critica di settore: “miglior rock album dell’anno” per Stencil Magazine, “uno degli album più attesi dell’anno” per Rolling Stone, “un riorno che vi lascerà a bocca aperta” per Kerrang!.

Tra le ultime news della band, l’arrivo della nuova batterista, Veronica Bellino, conosciuta per aver lavorato tra i molti, anche con artisti come Jeff Beck e DMC.

La line-up corrente sarà quindi composta da Mina Caputo (voce), Joey Z (chitarra), Alan Robert (basso) e come anticipato, Veronica Bellino (batteria).

In apertura dell’intero tour europeo ci sarà Billybio, il nuovo progetto di Billy Graziadei (Biohazard/Powerflo). Il suo set comprenderà alcune nuove canzoni dal suo primissimo album solista e alcune delle storiche canzoni dei Biohazard. Billybio è stato scelto specificamente dai Life of Agony per accompagnarli nel tour: “Abbiamo completato il nostro tour della West Coast per Rise of the Underground insieme ai Powerflo e ci siamo divertiti un mondo. Billy ormai fa parte della nostra famiglia, per cui vederlo tutti i giorni e suonare insieme a lui le canzoni con cui siamo cresciuti sarà una cosa davvero speciale. Saranno concerti da non perdere assolutamente”, dice il bassista dei Life of Agony, Alan Robert. Da parte sua, Billy rilancia: “Non vedo l’ora di pubblicare nuova musica come Billybio in autunno. Queste date in Europa saranno il lancio ufficiale del progetto, e poterlo fare insieme ai Life of Agony è quanto potessi chiedere di meglio! Siamo amici fin da bambini, siamo cresciuti insieme, abbiamo condiviso momenti belli e orribili e stiamo ancora facendo quello che ci piace… e alla fine è questo l’importante.”

LIFE OF AGONY
+ Billybio, All Hail the Yeti

27 OTTOBRE 2018  | ROCK PLANET | PINARELA DI CERVIA (RA)
Apertura porte ore 21.00 | Inizio concerti ore 21.30
Ingresso in prevendita 20,00 € + d.d.p.
Prevendite disponibili sul circuito Ticketone.