Gli Swans arrivano in Santeria Toscana per un’unica data italiana, dove, insieme al fidato Norman Westberg, porteranno le loro immagini sonore rarefatte e apocalittiche.

Estremi, violenti, inquietanti, gli Swans sono una delle leggende dell’alternative rock. Negli anni hanno saputo costruirsi attorno un immaginario gotico e spettrale, fondato su esplosioni di chitarre e melodie ammalianti, percussioni “industriali” e atmosfere rarefatte, oltre che sul contrasto tra la voce da zombie del chitarrista Michael Gira  e quella da sirena della cantante Jane Jarboe.
La loro musica si è evoluta nel corso degli anni, lasciando solchi profondi su una moltitudine di generi: dalle origini dell’industrial, passando dal folk fino al post rock, le loro opere sono sempre state un amalgama unico e coerente di generi, diventate con gli anni un’ispirazione per migliaia di artisti. Le loro storie sono ritratti crudi e desolati, manifesti musicali sulla violenza metropolitana delle grandi città statunitensi, sul degrado, sull’alienazione. Visioni allucinanti di una vita vissuta all’estremo, posta di fronte al peso di scelte-non-scelte in cui ogni individuo contemporaneo può specchiarsi: è anche questo, cioè il senso di universalità delle opere degli Swans, ad averli relegati a vera e propria band di culto.

Special guest della serata sarà Norman Westberg, chitarrista di Detroit e storico membro della band, che eseguirà un set con chitarra ed effetti, per un viaggio nelle sterminate lande sonore da dove le stesse canzoni degli Swans prendono vita.

DETTAGLI
Swans + Norman Westberg | Giovedì 14 Maggio 2020 | Santeria Toscana 31
Ingresso € 27,00 + ddp
Prevendite disponibili su Ticketone, Vivaticket e Mailticket