I NORDIRLANDESI THERAPY? TRA GLI HEADLINER DEL 20° “CURTAROCK FESTIVAL”


La storica band alternative rock è attesa per il 25 luglio. In apertura Ultrakelvin e Lleroy

Si preannuncia una grande edizione quella per i 20 anni di “Curtarock”, il festival ospitato dal comune padovano di Curtarolo che da sempre guarda alle espressioni più libere della musica internazionale e che è divenuto un punto di riferimento per decine di migliaia di spettatori provenienti da ogni dove. Nicola Stefanato, direttore artistico della manifestazione ideata e organizzata da ASD Rambla, curatore del cartellone insieme a Macina Dischi e al collettivo Trivel, ha infatti comunicato uno degli headliner dell’estate 2019, ed è un nome la cui eco si sparge lungo le lande del rock non soltanto per cultori, raggiungendo diverse generazioni di fan: si tratta dei Therapy?, la storica band nordirlandese di hard rock, grunge e alternative metal esplosa nei Novanta e rimasta per lungo tempo sulla breccia e nelle classifiche (oltre due milioni gli album venduti).

Il “power trio” formato dal cantante e chitarrista Andy Cairns, il bassista Michael McKeegan e il batterista Neil Cooper (formazione inossidabile dal 2002) è confermato per giovedì 25 luglio. La data rientra nel tour per la promozione di “Cleave” (settembre 2018), il quindicesimo album di studio e il primo pubblicato con la Marshall Records, etichetta discografica lanciata dalla nota casa produttrice degli omonimi amplificatori. Un disco al fulmicotone che rappresenta un picco artistico e creativo, incentrato sugli scismi della società e del mondo d’oggi, un lavoro fatto di brani che la band ha definito ben calibrati, violentemente intelligenti, appassionati e potenti. Ha spiegato Cairns circa l’ispirazione per le dieci tracce: «Viviamo in tempi di grande confllittualità. Guardate cosa sta succedendo ora negli Stati Uniti, nel Regno Unito con la Brexit, tra Nord e Sud Corea, o ancora tra Israele e Palestina: è impossibile non notare un generale clima di scontro e tumulto.

Alcuni di questi conflitti vanno avanti da tempo immemore, ma mentre eravamo impegnati nella scrittura dell’album sembrava che fossero tutti giunti al loro culmine. “Cleave” è la nostra risposta alle divisioni che vediamo intorno a noi». Titoli come “Wreck It Like Beckett”, “Callow”, “I Stand Alone” e “No Sunshine” dal vivo sono già diventati un tutt’uno con i pezzi più celebri di “Troublegum”, “Infernal Love” e “Semi-Detached”, il trittico che ha consegnato i Therapy? alla storia. Un concerto insomma che promette scintille, oltre che un notevole livello di decibel.