Skindred

    Dal 1998, anno in cui gli Skindred nascono dalle ceneri del precedente progetto Dub War, fino a oggi, la band ha invaso i palchi di tutto il mondo con la propria unica commistione di influenze metal, reggae e punk che l’ha resa celebre. Il successo è pressoché immediato: l’album d’esordio Babylon (2002) contiene delle hit da classifiche d’Oltreoceano come Nobody e Pressure, e nonostante i ben cinque anni di attesa che precedono l’uscita dell’album successivo, Roots Rock Riot (2007) e Shark Bites and Dog Fights (2009) permettono alla band di proseguire sulla scia del successo, tanto che nel 2011 gli Skindred vengono premiati per le loro performance dalle prestigiose riviste Kerrang! e Metal Hammer.

    Oltre a condividere il palco con le band più in vista del genere, fra cui Hollywood Undead, Disturbed, Chiodos e persino Rob Zombie, gli Skindred continuano un’intensa attività in studio. Il gruppo pubblica Union Black nel 2011, Kill the Power nel 2014 e Volume nel 2015, fino ad arrivare al recente Big Tings, uscito lo scorso aprile. A proposito di quest’album, l’eccentrico frontman Benji Webbe dichiara:

    “La cosa più divertente degli Skindred è che ora abbiamo un album per ogni giorno della settimana. La gente di solito la domenica si riposa, ma se metti sù questo disco è come partire per un viaggio. E non è sempre il viaggio che ti aspetti: in alcuni punti ti farà piangere il cuore, e in altri ti farà venir voglia di metterti l’abito da festa e uscire per fare grandi cose!”

    • SKINDRED
      18/02/2019 – Legend Club, Milano (info)
    Skindred.jpeg