Protest The Hero

    I Protest the Hero sono una band Mathcore dell’Ontario, Canada formata nel 1999. Il gruppo è formato da Rody Walker (voce), Tim Millar (voce, chitarra), Luke Hoskin (chitarra), Morgan “Moe” Carlson (batteria) e Arif Mirabdolbaghi (basso).Il nucleo del gruppo si forma quando i componenti hanno circa 14 anni.Pubblicano un demo “Search for the Truth” nel 2002, e un Ep “A Calculated Use of Sound” nel 2003 con la casa discografica punk rock ‘Underground Operations’. Arrivano al successo grazie all’album “A Calculated Use of Sound Re-release” nel 2004 che ha un ottimo riscontro di critica, tanto che lo stesso anno vincono il premio ‘Best Metal Band’ agli Indie Music Awards di Toronto “battendo” gli Alexisonfire i favoriti per vincere il premio.Il 2005 è l’anno della svolta stilistica e del successo con il concept album Kezia che ottiene molte critiche positive dalla critica e dal pubblico. Hanno composto per questo disco un suono estremamente potente e sorprendentemente tecnico, tanto da avere impiegato due anni per imparare a eseguire alla perfezione i pezzi. L’album è composto da un muro sonoro: un aggressivo metal tecnico combinato con l’hardcore; riff potenti e estremamente tecnici si mescolano con il cantato intenso e particolare di Rody. Dall’album vengono estratti i singoli e girati i rispettivi video di “Blindfolds Aside” e “Heretics and Killers”.Il 23 gennaio firmano un contratto con l’etichetta americana Vagrant Records.Nel marzo 2006 hanno ricevuto una nomination come ‘Best metal band’ sempre ai Indie Music Awards, però non vincono il premio che invece viene vinto dai Kataklysm.Nel 2008 esce Fortress, concept album (diviso in tre parti) in cui la vena punk/hc dei precedenti risulta molto meno marcata, in favore di un taglio molto più “progressive”. Anche qui la composizione dei testi è stata affidata ad Arif Mirabdolbaghi.Il 22 marzo 2011 vediamo l’uscita del nuovo disco, Scurrilous, che a differenza dei precedenti non si presenta come un concept album. Inoltre i testi, fatta eccezione per “c’est la vie”, “moonlight” e “sex tapes”, sono interamente scritti da Rody Walker.

    Protest The Hero.jpeg